presto in arrivo

GetResponse Content Monetization HUB

Trasforma le tue conoscenze in un flusso di entrate. Crea e vendi corsi online in un'unica piattaforma. Iscriviti alla lista per ottenere uno sconto esclusivo!

I 10 migliori programmi per creare e inviare newsletter in Italia

23 minuti
Aggiornato:

I migliori programmi per newsletter in Italia sono GetResponse, Mailchimp, Active Campaign, 4Dem, Constant Contact, MailerLite, Brevo, AWeber, Mailup e Sendblaster.

Ma qual è il migliore per la tua attività e la tua azienda?

In questo articolo analizzeremo nel dettaglio i 10 migliori servizi per newsletter italiani o con interfaccia italiana, valuteremo i vantaggi e gli svantaggi di ognuno, confrontando tariffe, piani di abbonamento e principali funzionalità.

Siamo sicuri che alla fine della lettura sarai in grado di individuare il software di email marketing giusto per la tua attività. Scommettiamo?

Programmi per Newsletter: domande preliminari

Cosa si intende per programma o servizio per newsletter?

Un programma per l’invio di newsletter è uno strumento che semplifica il processo di creazione e invio di email.

Invece di inviare singole email da un normale programma di posta elettronica (Outlook, Gmail, ecc.), con un software per newsletter hai in mano tutte le funzioni necessarie per avviare una vera e propria campagna di email marketing.

In sostanza, puoi personalizzare il contenuto delle email, arricchire la tua tua mailing list con form e popup d’iscrizione, segmentare le liste dei contatti iscritte al database, creare e impostare sequenze di email automatiche e analizzare i risultati delle campagne.

A cosa serve un programma per newsletter?

Le newsletter rappresentano una parte importante di una strategia di marketing per aziende e professionisti. Perché? Perché delle newsletter ben progettate e ben scritte possono aiutare a costruire o aumentare la fiducia dei clienti o potenziali, possono portare nuove opportunità di business, nuovi clienti e molto altro.

Quali sono i vantaggi di utilizzare un programma per l’invio di newsletter? Be’, di certo permette di risparmiare tempo e di creare email professionali in pochi e semplici passi. E non hai bisogno di saper programmare o avere esperienza di design! Inoltre, questi strumenti consentono di inviare email a tante persone contemporaneamente.

Questi servizi servono in particolar modo alle PMI, le tantissime piccole e medie imprese che rappresentano il 99% del tessuto economico italiano. L’email marketing serve in particolar modo alle PMI. Per questo puoi consultare anche questa lista di migliori piattaforme di email marketing per le PMI.

Come scegliere un servizio per newsletter?

Partiamo dal presupposto che nessun programma è “il migliore di tutti”. Esiste solo il programma migliore per te. Il consiglio è quello di valutare i tuoi bisogni specifici e cercare un servizio che offra funzionalità in grado soddisfarli. In particolare, da un ottimo software per newsletter ed email marketing mi aspetterei di trovare questi elementi:

  • modelli e template per email pronti all’uso e personalizzabili;
  • editor a trascinamento (sistema drag and drop) per il design delle newsletter;
  • assistente IA per la scrittura dei testi e le righe d’oggetto;
  • gestione delle mailing list e segmentazione dei contatti;
  • email automation, per poter costruire automazioni personalizzate basate su determinate azioni degli utenti, come “iscrizione” o “email non aperta”.

Tali elementi sono fondamentali per semplificare il processo di creazione della newsletter e raggiungere i tuoi obiettivi di marketing.

Come utilizzare questi programmi?

Quando avrai scelto il servizio più adatto alle tue esigenze, avrai bisogno di capire come partire con l’invio delle newsletter senza fare errori.

Per questo abbiamo realizzato una guida step-by-step che ti aiuterà sin dalla fase di progettazione, fino all’invio vero e proprio ai tuoi destinatari. La trovi qui –> Come creare e inviare una Newsletter in modo professionale

Ci sono programmi per invio newsletter gratuiti?

Sì! Esistono dei programmi per l’invio di newsletter gratuiti. Tutti i software che andremo a presentare in questa guida dispongono in realtà di un piano free. Tuttavia, tieni presente che un piano free, di base, offre funzionalità limitate che potrebbero non essere sufficienti per chi possiede un discreto database di contatti e ha necessità di inviare tante newsletter al mese. Inoltre, alcune funzioni estremamente utili, come l’Intelligenza Artificiale, l’automazione e l’integrazione e-commerce potrebbero essere disponibili solo nella versione a pagamento.

Ciò non toglie, però, che se sei alle prime armi, hai una lista contatti limitata o vuoi fare un po’ di test prima di partire con grandi campagne di newsletter, potrebbe tornarti utile sapere che è possibile creare e inviare newsletter anche a costo zero. L’ho spiegato alla menadito in questo recente articolo –> Email Marketing Gratis: i migliori strumenti e servizi per marketer e imprenditori

I 10 migliori servizi per Newsletter in Italia

Districati i principali dubbi sul mondo dei programmi per newsletter, analizziamo le 10 migliori piattaforme che possiamo trovare in Italia. Qui di seguito ho realizzato una tabella riassuntiva dei pro e contro, così da offrirti subito un confronto immediato. Più in là descriverò i programmi uno a uno.

ProgrammaPrezzo più bassoPiano GratuitoProContro
GetResponse€13,12/meseSì, oltre a un prova gratuita di 30 giorni+100 template pronti all’uso, editor per newsletter avanzato dotato di AIAutoresponder disponibile solo nei piani a pagamento
Mailchimp€12,07/meseSemplice da utilizzare, integrazione con Canva e altri toolInterfaccia e assistenza solo in inglese, modelli di email limitati, limitazione nella personalizzazione
Brevo€19/meseMolti template per email, allegati nelle email, contatti illimitatiEditor per email rigido, non ha modelli per i moduli di iscrizione, non utilizza popup
AWeber€12,50/meseCreatore di email ben fatto, buoni modelli di Landing page, “Smart Designer”Molti modelli obsoleti, non permette di inviare email transazionali
MailerLite€8/mesePrezzi vantaggiosi, i template per le email ben fatti, editor semplici e intuitiviL’editor per le email può essere lento, editor per le landing page limitato, form per pagine di opt-in con poche possibilità di targeting
Constant Contact€9,99/meseNo, ma prova gratuita di 60 giorniProva gratuita, molti template per email, semplicità d’usoMancanza di funzionalità avanzate, poca scelta di template per Landing page, statistiche limitate
Mailup€39/meseNo, ma prova gratuita di 15 giorniInterfaccia e supporto clienti in italiano, video tutorial, attenzione ai dettagliNon ha un piano gratuito, creare automazioni non è intuitivo, piattaforma a volte lenta
ActiveCampaign$29/meseNo, ma prova di 14 giorniIntegrazione con oltre 200 app, targetizzazione avanzata, personalizzazione semplice delle emailNon intuitivo, assistenza clienti da migliorare, possibili bug
4dem€19/meseVersione Freemium, semplice da utilizzare, customer care in italianoLimitazioni funzionalità avanzate, interfaccia grafica migliorabile, poca scelta di template
SendBlaster€106 una tantumSemplice da utilizzare, non prevede abbonamento, si scarica su desktopStile grafico vecchio, assistenza clienti non sempre soddisfacente, editor poco personalizzabile

GetResponse

getresponse software newsletter

Caratteristiche principali

Sei alla ricerca di un modo semplice e intuitivo per creare e inviare newsletter ai tuoi contatti? GetResponse potrebbe essere proprio ciò che fa per te. Grazie a una UI, ovvero un’interfaccia utente, ben progettata, riuscirai a creare le tue newsletter in un battito di ciglia – o quasi. Oltre alla semplicità di utilizzo, GetResponse offre altre funzionalità preziose:

  • Editor di email drag-and-drop: puoi progettare email efficaci e accattivanti utilizzando dei template per newsletter professionali pre-progettati, personalizzabili con l’intuitivo editor drag and drop.
  • Intelligenza Artificiale: sfrutti la stessa tecnologia di ChatGPT per scrivere e creare email e newsletter professionali in pochi minuti e risparmiare l’85% del tempo impiegato per creare le email.
  • Newsletter: diffondi annunci importanti, comunica promozioni, aggiorna i tuoi utenti con newsletter d’impatto settimanali o mensili.
  • Autoresponder: comunica immediatamente con le persone appena entrano nel tuo funnel o si iscrivono alla tua newsletter. Grazie all’autoresponder puoi avviare email automatiche alla cadenza che decidi tu.
  • Automazioni: con GetResponse puoi impostare scenari predefiniti per aumentare le conversioni e coinvolgere i tuoi utenti. Anche se lavori con un e-commerce o hai un’attività B2B!
  • Pop-up e moduli: grazie a una serie di modelli predefiniti e opzioni di targeting puoi creare liste email, promuovere prodotti e recuperare le persone – e le vendite – perse in modo semplice e veloce.
  • Segmentazione e tagging: queste funzionalità ti permettono di mirare al tuo pubblico e inviare messaggi personalizzati con la precisione di un laser.
  • Email transazionali: invia email specifiche ogni volta che scatta un evento nel tuo negozio o sul tuo e-commerce (tramite API o con le integrazioni di plug-in super semplici.
  • Dashboard localizzato: GetResponse è disponibile in oltre 20 lingue (italiano incluso) e vanta un’assistenza clienti formidabile pronta a risolvere ogni dubbio e disponibile 24/7.
esempi template newsletter di GetResponse
Esempi template per newsletter di GetResponse

E non pensare che GetResponse si fermi qui! Questa piattaforma offre molte altre opzioni multicanale, tra cui chat live, webinar, annunci su Facebook e Google, siti web e molto altro ancora.

Piano gratuito?

Sì! GetResponse offre un account gratuito e puoi usarlo per sempre, fino a 500 contatti con accesso alle funzionalità principali di invio newsletter ed email marketing. In più, avrai anche la possibilità di creare pagine di destinazione e moduli di registrazione. Ma la cosa migliore sai qual è? Che non dovrai nemmeno fornire i tuoi dati di carta di credito per iniziare! Niente male, eh?!

Prezzi

Oltre al piano gratuito, GetResponse offre altre tre opzioni a pagamento nate per soddisfare ogni esigenza di business. Le riassumo qui, ma puoi consultarle meglio nella pagina prezzi.

  • Email marketing: Il prezzo base è di 13,12 euro al mese per una lista fino a 1000 iscritti. Questa opzione ti permette di avere tutto ciò che ti serve per gestire le tue campagne di email marketing. Offre quindi popup e moduli, template pronti, un creatore di email avanzato e semplice da utilizzare per personalizzare al massimo i tuoi messaggi, gli autoresponder, segmentazione, report, integrazioni e la possibilità di pianificare i tuoi invii.
  • Marketing automation: il prezzo base di questo piano è di 44,28 euro al mese per 1000 contatti. Oltre a tutte le funzionalità previste per il piano email marketing, con questa opzione hai la possibilità di creare automazioni, segmentazioni avanzate, dare un punteggio di valutazione dei contatti, webinar e tanto altro.
  • Ecommerce Marketing: per una lista fino a 1000 iscritti il prezzo base è di 86,92 euro al mese. Con questo piano hai a disposizione tutte le funzionalità presenti nel piano Marketing automation ma in più sono presenti funzionalità extra come la segmentazione dell’ecommerce, codici promozionali, email per chi abbandona il carrello, raccomandazioni di prodotti e notifiche push.

Insomma, GetResponse è pronto a offrirti tutto ciò di cui hai bisogno per il tuo marketing online e c’è di più: per un periodo di fatturazione di 12 mesi puoi usufruire di uno sconto del 18%, mentre per un periodo di 24 mesi lo sconto sale al 30%. Sei un’organizzazione no-profit? Lo sconto per te è del 50%!

👍 Pro

  • Piano Free per sempre
  • Vasta gamma di modelli predefiniti per email, popup e landing page. Tutti straordinari.
  • Strumento avanzato per creare le email in modo semplice e intuitivo e con molte opzioni di test e ottimizzazione
  • Creatori di moduli e popup con oltre 30 opzioni di targeting
  • Super supporto clienti disponibile h24

👎 Contro

  • Il piano gratuito offre la possibilità di testare l’autoresponder solo per 30 giorni
  • La personalizzazione dei contenuti delle email in base alle condizioni può essere sfidante
  • Il servizio SMS è disponibile solo per i piani a pagamento

Conclusione

GetResponse è la piattaforma ideale sia per chi approccia adesso al mondo dell’email marketing, sia per chi vuole fare un passo in più e utilizzare funzionalità avanzate per migliorare le performance del proprio business.

Grazie alla prova gratuita del software, avrai la possibilità di testare le principali funzioni e iniziare a utilizzare i template di email personalizzabili e tanto altro.

L’interfaccia in italiano (e in altre più di 20 lingue), l’intuitività e l’assistenza clienti sempre disponibile renderanno l’esperienza di creare email e newsletter semplice e piacevole.

Mailchimp

mailchimp software invio newsletter

Caratteristiche principali

Mailchimp è una delle piattaforme più conosciute quando si parla di email marketing. Il suo punto di forza è senza dubbio la semplicità di utilizzo: permette di creare newsletter, email e automazioni in poco tempo e in modo molto intuitivo. Offre una reportistica dettagliata e si integra bene con altre piattaforme, come Facebook, Instagram, Shopify, ecc.

Piano gratuito?

Sì, Mailchimp offre un piano gratuito che permette di inviare fino a 1000 email al mese per 500 contatti. Il piano prevede anche la possibilità di creare landing page, post sui social, annunci a pagamento e di avere supporto via email per i primi 30 giorni (solo in lingua inglese).

Prezzi

Oltre al piano free, Mailchimp offre altri tre piani:

  • Essentials: al prezzo base di 12,07 euro al mese puoi inviare fino a 5000 email a una lista di 500 contatti
  • Standard: al prezzo base di 18,57 euro al mese hai a disposizione fino a 6000 invii per una lista di 500 contatti
  • Premium: al prezzo base di 325,04 euro al mese puoi inviare fino a 150.000 email per una lista fino a 10.000 contatti

👍 Pro

  • La piattaforma è semplice da utilizzare
  • Si integra con Canva e con altri tool di marketing

👎 Contro

  • Non ha l’interfaccia in italiano e l’assistenza clienti è solo in lingua inglese
  • I modelli di email predefiniti sono limitati
  • Limitazioni nella personalizzazione delle email, lo strumento è abbastanza rigido e non offre grandi opportunità

Conclusione

Mailchimp può rivelarsi di certo una buona scelta per chi è all’inizio nel mondo dell’email marketing e non ha grandi pretese riguardo a performance e personalizzazione. Se hai una lista molto piccola e vuoi inviare un numero limitato di email o newsletter, potrebbe fare al tuo caso.

Tuttavia, valuta la possibilità di spostarti su un tool più performante nel momento in cui il numero dei tuoi iscritti inizia a crescere e hai bisogno di funzionalità più avanzate poiché i piani a pagamento non risultano particolarmente convenienti rispetto ad altre piattaforme.

Brevo (ex Sendinblue)

programma newsletter brevo

Caratteristiche principali

Un altro tool di email marketing che merita attenzione è certamente Brevo, al secolo SendinBlue. Tra le caratteristiche principali:

  • Permette di consegnare le email in base al fuso orario in cui si trova l’utente
  • Ha diversi modelli personalizzabili per email e newsletter
  • Offre funzionalità di marketing automation avanzate nei piani a pagamento

Piano gratuito?

Sì! Con Brevo puoi inviare fino a 300 email al giorno e hai a disposizione template gratuiti per email, newsletter ed email transazionali.

Prezzi

I piani a pagamento sono tre e tutti prevedono un numero di contatti illimitati; a cambiare è il numero degli invii possibili al mese e la disponibilità di alcune funzionalità più avanzate:

  • Starter: ideale per i business in crescita, con 19 euro al mese ti permette di inviare fino a 20.000 email al mese. 
  • Business: perfetto per chi lavora nel marketing o con ecommerce. Al prezzo di 49 euro al mese puoi inviare fino a 20.000 email al mese.
  • Enterprise: per le grandi aziende che hanno esigenze specifiche. Puoi avere un preventivo su richiesta in base alle necessità di cui hai bisogno.

👍 Pro

  • Molti template per le email disponibili anche se possono risultare un po’ obsoleti
  • Permette di aggiungere allegati alle email
  • Contatti illimitati

👎 Contro

  • L’editor per le email è un po’ rigido e non permette una personalizzazione completa
  • Non ha modelli per i moduli di iscrizione disponibili
  • Non permette di utilizzare i popup per promuovere le offerte

Conclusione

Brevo è un tool di email marketing che offre buoni risultati a un buon prezzo, perfetto se hai poca esperienza nell’email marketing. Tuttavia, se vuoi portare le tue campagne a un livello successivo, potresti sentire la necessità di utilizzare un software diverso e che permette più performance e personalizzazione.

AWeber

programma per newsletter aweber

Carratteristiche principali

Un’altra opzione per gestire le campagne email e inviare newsletter è Aweber: anch’esso un tool semplice da utilizzare e quindi una buona scelta per chi approccia adesso all’email marketing. Tra le funzionalità principali che apprezziamo particolarmente c’è lo “Smart Designer” che ti aiuta a progettare email sulla base dello stile del tuo sito web.

Piano gratuito?

Sì, il piano gratuito di Aweber ti consente di inviare email a una lista fino a 500 contatti. Per le funzionalità più avanzate, come le automazioni, bisogna acquistare il piano a pagamento.

Prezzi

I tre piani a pagamento di Aweber sono:

  • Lite: 12,50 euro al mese per una lista fino a 500 contatti offre la possibilità di creare semplici automazioni, di utilizzare diversi template e creare landing page. Rimane il marchio Aweber nel corpo dell’email.
  • Plus: al prezzo di 20 euro al mese consente di togliere il marchio Aweber dall’email e di avere funzionalità più avanzate rispetto al piano Lite.
  • Unlimited: un piano che parte da 899 euro al mese e offre tutte le funzionalità più avanzate per chi ha liste di grandi volumi (oltre i 100.000 contatti)

👍 Pro

  • Il creatore di email è ben fatto e offre diverse immagini stock gratuite
  • Offre buoni modelli di Landing page
  • Lo “Smart Designer” che permette di creare uno stile di email personalizzato in base al tuo sito web

👎 Contro

  • Molti modelli e template sono obsoleti
  • Non permette di inviare email transazionali

Conclusione

Se non hai grandi competenze di grafica, la funzione Smart Design può risultare davvero utile. Tuttavia, se vuoi cambiare spesso modello o testare tante creatività, il software potrebbe risultarti un po’ stretto per via della sua poca possibilità di personalizzazione.

MailerLite

servizio newsletter di mailerlite

Caratteristiche principali

MailerLite è un’altra piattaforma di marketing che permette di inviare newsletter e campagne email. L’editor per creare le email offre molte possibilità di personalizzazione, come anche la parte dedicata alla creazione dei popup. Offre anche dei report di apertura in base alla localizzazione degli utenti.

Piano gratuito?

Sì, MailerLite ha un piano gratuito fino a 1000 contatti. E non solo. La piattaforma offre 14 giorni di prova di tutte le funzionalità riservate ai piani a pagamento.

Prezzi

I prezzi dei piani a pagamento variano in base al numero di contatti della lista. Fino a 1000 contatti i piani sono:

  • Growing Business: al prezzo di 8 euro al mese questo piano offre tutte le funzionalità del piano Free più un supporto email 24/7, template illimitati e altre funzionalità.
  • Advanced: qui il supporto è 24/7 ma sia per email sia via chat e include funzionalità complesse come un editor HTML personalizzato e la possibilità di fare trigger multipli nelle automazioni. Il tutto per 17 euro al mese.

👍 Pro

  • I prezzi dei piani a pagamento sono vantaggiosi
  • I template per le email sono ben fatti
  • Gli editor per le email e per i form di opt-in sono semplici e intuitivi

👎 Contro

  • A volte l’editor per le email è lento o si blocca
  • L’editor per le landing page è un po’ limitato
  • I form per le pagine di opt-in offrono poche possibilità di targeting

Conclusione

MailerLite è un ottimo tool che ti permette di far crescere la tua lista e inviare email di impatto, il tutto con piani a prezzi vantaggiosi. Peccato per le lacune dell’editor per le email che, di tanto in tanto, risulta molto lento o smette di funzionare.



Constant Contact

programma invio newsletter di constant contact

Caratteristiche principali

Proseguiamo con la nostra carrellata. Constant Contact nasce per aiutare le piccole imprese, le no-profit e i piccoli imprenditori a farsi conoscere, a raggiungere più clienti, a vendere più prodotti. Consente l’integrazione con molti tool di marketing ed è estremamente semplice da utilizzare.

Piano gratuito?

No, non ha un piano gratuito. Tuttavia, offre una prova gratuita del tool per 60 giorni. E non serve inserire la carta di credito.

Prezzi

I prezzi dei due piani a pagamento variano in base al numero di contatti:

  • Core: fino a 500 contatti il prezzo è di 9,99 euro al mese. Questo piano include tutte le funzioni base, come i template per le email, le integrazioni con vari tool (Canva, Shopify, Etsy, ecc.), i form per gli opt-in, ecc.
  • Plus: il prezzo per 500 contatti è di 45 euro al mese e oltre a tutto ciò che è incluso nel piano Core, prevede anche delle funzionalità più avanzate come una reportistica più specifica e la segmentazione automatica dei clienti

👍 Pro

  • La possibilità di fare una prova gratuita per testare la piattaforma
  • I tanti template disponibili per le email
  • La semplicità di utilizzo

👎 Contro

  • Mancano le funzionalità avanzate (le automazioni sono molto limitate, ad esempio!)
  • Poca scelta di template per Landing page
  • Le statistiche disponibili sono limitate

Conclusione

Constant Contact è uno strumento molto semplice da utilizzare, che rappresenta una buona soluzione per chi non ha grandi liste o non vuole costruire automazioni strategiche. Di certo, però, rispetto ad altri tool, ha dei limiti. Non ha molte funzioni avanzate che possono aiutare i business a crescere o scalare.

Mailup

mailup servizio newsletter

Caratteristiche principali

Mailup è la piattaforma di email marketing nata in Italia e scelta da migliaia di aziende sia in Italia che all’estero. È un software potente, nato per le piccole e medie imprese e che permette di inviare e monitorare con semplicità campagne email, SMS, e tanto altro. Il suo punto di forza? L’interfaccia e l’assistenza in italiano, ovviamente, e la sua reputazione online.

Piano gratuito?

No, Mailup non prevede un piano gratuito. Tuttavia, offre la possibilità di provare la piattaforma per 15 giorni, senza impegno e senza inserire i dati della carta di credito. Al termine della prova puoi liberamente decidere se passare a uno dei piani a pagamento o meno.

Prezzi

Tutti e quattro i piani a pagamento prevedono contatti e invii illimitati. Il prezzo varia in base alla velocità di invio e alla disponibilità di alcune funzionalità (come la possibilità di fare più trigger nelle automazioni, di fare più liste, di avere più template, ecc.). I piani sono:

  • Starter: 39 euro al mese, consigliato per liste inferiori a 5000 contatti
  • Plus: 85 euro al mese, consigliato dalla piattaforma per liste fino a 25.000 contatti
  • Premium: 211 euro al mese, consigliato per un database fino a 100.000 contatti
  • Enterprise: un piano su misura per chi ha un database superiore a 500.000 contatti

👍 Pro

  • Interfaccia in italiano e supporto clienti in italiano
  • Video tutorial in italiano per far conoscere la piattaforma
  • Attenzione ai dettagli sia nel processo di vendita che nella piattaforma

👎 Contro

  • Non ha un piano gratuito per sempre
  • Non è molto intuitivo creare automazioni
  • La piattaforma a volte risulta lenta
  • L’editor per la personalizzazione dei template è un po’ rigido

Conclusione

MailUp è un software molto conosciuto specialmente nel panorama italiano poiché ha un ottimo posizionamento online e offre una grande assistenza ai clienti in lingua italiana. È certamente una buona soluzione per le PMI che vogliono inserire o migliorare la propria strategia di email marketing.

Può risultare un po’ costoso per le piccole attività e per le no-profit e, in generale, il livello di personalizzazione e di creazione di automazioni avanzate è inferiore rispetto ad altre piattaforme. Rispetto a GetResponse, ad esempio. Se vuoi approfondire la questione, leggi il nostro confronto tra GetResponse e Mailup.

ActiveCampaign

active campaign programma newsletter

Caratteristiche principali

ActiveCampaign è uno dei tool di email marketing più avanzati – e più complicati – in commercio. Tra le caratteristiche più rilevanti: si integra con oltre 200 tool e app; permette un tracciamento avanzato, individuando anche dove vivono o dove si trovano i contatti nella lista per targettizzare al meglio; ha un editor drag and drop che permette di creare email personalizzate in modo semplice; offre scenari di marketing automation prestabiliti.

Piano gratuito?

No, non ha un piano gratuito ma offre una prova di 14 giorni che permette di testare tutte le funzioni principali del tool.

Prezzi

ActiveCampaign propone 4 piani a pagamento:

  • Lite: ideale per professionisti, al prezzo di 29 USD al mese ti permette di inviare un numero illimitato di email, creare automazioni e avere i form di opt-in disponibili.
  • Plus: 49 USD al mese per avere – oltre a tutto ciò che è incluso nel piano Lite – landing page, integrazioni con piattaforme di ecommerce, moduli pop-up, lead scoring, e tanto altro.
  • Professional: 149 USD al mese, ideale per i team di marketing che vogliono ottimizzare le loro campagne. Include funzionalità avanzate, integrazione con Salesforce, più account, ecc.
  • Enterprise: un piano creato su misura per per team e organizzazioni in crescita

👍 Pro

  • Si integra con oltre 200 app e tool
  • Possibilità di tracciamento e targetizzazione avanzata
  • Funzioni di email automation avanzate
  • Personalizzazione semplice delle email con editor drag and drop

👎 Contro

  • Non è un tool intuitivo, l’interfaccia utente potrebbe essere migliorata
  • L’assistenza clienti potrebbe essere più veloce e proattiva
  • A volte la piattaforma purtroppo ha dei bug

Conclusione

ActiveCampaign è di certo uno dei più potenti tool di email marketing presenti sul mercato. Le sue funzionalità, come il lead scoring e la segmentazione avanzata, permettono di intercettare gli utenti con precisione e inviare comunicazioni davvero personalizzate. Anche le automazioni che si possono creare sono di un livello avanzato e ti consentono di creare workflow che combinano trigger, logiche, azioni per email targettizzate al massimo. Di contro però, è più complicato da utilizzare di altri software e l’assistenza clienti – a volte – lascia a desiderare.

4Dem

4dem email software

Un altro tool per l’email marketing Made in Italy è 4Dem: un software che permette di inviare newsletter ed email con semplicità e senza troppe pretese. L’assistenza è disponibile in Italiano, ovviamente, e questo dà alla piattaforma un vantaggio competitivo rispetto ad altre per chi vive nel Bel Paese.

Piano gratuito?

Sì, 4Dem ha un piano gratuito per sempre che prevede contatti illimitati e la possibilità di inviare fino a 400 email al giorno. Ottimo per iniziare.

Prezzi

Per quanto riguarda le opzioni a pagamento, invece, sono quattro e i prezzi nello stesso piano variano in base al numero di invii al mese. In particolare:

  • Small: 19 euro al mese per inviare fino a 12.000 email al mese e la possibilità di avere due liste e 15 campi di profilazione
  • Marketer: 29 euro al mese per inviare fino a 12.000 email al mese e avere la possibilità di creare automazioni
  • Business: al prezzo di 49 euro al mese è possibile inviare fino a 22.000 email al mese, aumentano i campi di profilazione fino a 30 e si aggiungono altre funzionalità più avanzate
  • Enterprise: 69 euro al mese per inviare fino a 264.000 email al mese e avere un piano completo personalizzato

👍 Pro

  • Ha una versione Freemium per sempre
  • È semplice e intuitivo da utilizzare
  • Customer care in italiano e molto presente

👎 Contro

  • Ha delle limitazioni a livello di funzionalità avanzate
  • L’interfaccia grafica è migliorabile
  • Poca scelta di template
  • Non offre integrazioni con molti strumenti di marketing

Conclusione

Nel complesso 4Dem fa il suo lavoro base: permette di creare email e newsletter con semplicità e anche alcune automazioni. Anche l’assistenza al cliente è molto buona. Per un uso professionale, però, non è probabilmente l’opzione migliore poiché con l’utilizzo ci si accorge ben presto di alcune limitazioni tecniche. Inoltre, per quanto siano presenti template e modelli, l’editor per la personalizzazione è un po’ rigido e macchinoso.

SendBlaster

sendblaster invio newsletter

L’ultimo tool di email marketing di cui vogliamo parlarti è SendBlaster: un software di facile utilizzo, adatto a inviare newsletter ed email specialmente per chi ha una lista con pochi contatti. Nasce in Italia e questo è certamente un vantaggio per chi non ha troppa confidenza con la lingua inglese. A differenza degli altri tool, SendBlaster è un software che si scarica sul desktop!

Piano gratuito?

Sì, è possibile scaricare SendBlaster in una versione gratuita – e limitata – per testare alcune delle funzionalità principali.

Prezzi

Oltre alla versione gratuita, è possibile acquistare il software a pagamento per un prezzo a partire da 106,00 euro. Non si tratta di un abbonamento mensile ma del prezzo effettivo del software da pagare una tantum e con licenza a vita.

👍 Pro

  • È molto semplice da utilizzare
  • Non prevede abbonamento mensile per piani a pagamento (alle lunghe è più economico)
  • Si scarica su desktop (e questo può essere un vantaggio per alcune persone)

👎 Contro

  • Stile grafico old style
  • L’assistenza clienti non è sempre soddisfacente
  • Editor rigido e poco personalizzabile
  • Manca di funzionalità avanzate presenti in altri software

Conclusione

SendBlaster può rivelarsi una buona scelta per chi ha una piccola lista e vuole inviare newsletter di tanto in tanto. Si tratta, infatti, di una piattaforma con funzioni base, che possono andare bene per chi approccia adesso al mondo dell’email marketing. Il customer care è in italiano, come anche l’interfaccia, tuttavia, sono aspetti entrambi migliorabili. Ma il prezzo? Decisamente competitivo. Un buon compromesso per iniziare, forse.

Verdetto: il miglior programma per Newsletter

L’offerta di strumenti per la creazione e invio newsletter non si ferma ai 10 appena analizzati. Ciò può rendere la ricerca della migliore piattaforma di email marketing ancora più scoraggiante.

Hai ora due opzioni:

  1. creare un account gratuito con ognuna di queste 10 piattaforme, laddove possibile, e testarne le funzionalità;
  2. soffermarti solo su due o tre nomi che più fanno per te, in base al confronto che hai appena letto.

Hai scelto l’opzione 2? Sono sicuro che tra questi nomi c’è GetResponse, perché è il programma più completo, innovativo e semplice da usare nel panorama. Sicuramente non è il migliore servizio per invio newsletter in assoluto, ma è il più affidabile in molte cose.

Per esempio: Submission Technology, agenzia di lead generation, da quando ha iniziato a utilizzare GetResponse, riferisce di aver aumentato il coinvolgimento con un tasso di apertura del 31%. Vanta inoltre un tasso di clic unico del 7,31% e un tasso di recapito delle email del 99,2%.


Gianpiero Spelozzo
Gianpiero Spelozzo
Laureato in Comunicazione di Marketing, esperto di email marketing e SEO, fervido smart worker e nomade digitale nella vasta terra di Google e dei motori di ricerca. Tra Milano, Nord Europa, Marche e Abruzzo vivo le migliori esperienze in ambito digital marketIng, e-commerce, innovazione digitale e scrittura creativa. Scompongo e rielaboro queste esperienze nel blog di GetResponse, sotto forma di articoli, guide e approfondimenti.