Perché pagare di più? Tutti i piani GetResponse ora  scontati fino al 40%!
Landing Page per Shopify Ecommerce: consigli e strumenti per la creazione
di Gianpiero Spelozzo ultimo aggiornamento

Landing Page per Shopify Ecommerce: consigli e strumenti per la creazione

Hai creato il tuo ecommerce su Shopify ed è il momento di portarlo vicino ai clienti. Ci sono diversi metodi per aumentare traffico e opportunità di vendita per il tuo negozio online su Shopify. La landing page è sicuramente lo strumento più adatto.

In questo articolo ti spiegheremo tutto quello di cui hai bisogno per creare un’ottima landing page per Shopify e per le altre piattaforme ecommerce. In particolare tratteremo i tipi di landing più adatti per le vendite online, gli strumenti più efficaci per la loro realizzazione e gli esempi di successo.

sommario

Perché hai bisogno di una landing page per il tuo negozio Shopify

Partiamo da un assunto di base. La landing page (letteralmente “pagina di atterraggio”) è una pagina appositamente progettata per promuovere prodotti e servizi e convincere i visitatori di quella pagina a compiere un’azione: acquistare direttamente oppure lasciare i propri dati per essere contattati successivamente.

In parole povere: la landing page converte i visitatori in lead o acquirenti. Parliamo pertanto di uno strumento di marketing per Shopify non indifferente.

Esiste quindi una sostanziale differenza tra una pagina di atterraggio e le altre pagine web del tuo negozio Shopify.

Differenza tra landing page e pagine prodotto di Shopify

Una landing page deve avere un unico focus e rivolgersi ad un pubblico ben preciso, proponendo un prodotto o un servizio altrettanto specifico. Con una landing page pensata per l’ecommerce eliminiamo l’imbarazzo della scelta degli utenti, andando dritti al punto. Nessun catalogo in cui navigare e nessuna scheda prodotto troppo dettagliata.

Non va quindi confusa con una pagina prodotto, che è parte di un più ampio catalogo ed è l’ultimo step (questa è la speranza) prima dell’acquisto finale. Di fatto, il CMS di Shopify consente di creare landing page partendo da una pagina prodotto, ma i vincoli strutturali sono evidenti.

Differenza tra landing page e home page di Shopify

La landing page, bene specificarlo, è una pagina singola e non va quindi confusa con un sito ecommerce nel suo complesso, tantomeno con la sua home page. L’home page di un ecommerce ha diverse funzioni: introduce il brand, presenta i servizi e prodotti principali dell’azienda, mostra eventuali offerte in evidenza, linka alle diverse sezioni del sito.

Tuttavia, non può essere usata come pagina di atterraggio di una campagna di marketing volta all’aumento di vendite e conversioni. Come spesso, erroneamente, accade.

La vera importanza di una landing page nell’ecommerce

La landing page è dunque fondamentale in un ecommerce – sia esso realizzato su Shopify, su Prestashop, Bigcommerce, Woocommerce, Magento o qualsivoglia altro CMS – perché permette di canalizzare l’attenzione su un unico prodotto e massimizzare le conversioni.

La notizia è che oggi puoi creare una landing page per il tuo sito ecommerce in pochi click, a prescindere dalla piattaforma che utilizzi. Se ad esempio possiedi un ecommerce Shopify e vuoi creare una landing page senza perdere troppo tempo in plugin e codici di programmazione, puoi farlo con il landing page generator di GetResponse. Questo pratico strumento ti consente di realizzare pagine di atterraggio professionali in pochi minuti e le connette al tuo negozio online in un click, garantendo allo stesso tempo la massima integrazione tra ecommerce e strumenti di marketing automation. Vedremo più avanti come funziona nella pratica e quali sono gli altri migliori strumenti per la realizzazione di una landing page per un ecommerce.

Come creare una landing page su Shopify e altre piattaforme ecommerce

Dalla teoria passiamo alla pratica. Se hai compreso il ruolo che una landing page può avere per il successo del tuo negozio online, è il momento di capire come realizzare queste pagine. Esistono almeno tre modi per creare landing page su Shopify.

  1. Personalizzare direttamente una pagina Shopify, come una pagina prodotto, una pagina per le collezioni o le altre pagine presenti di default.
  2. Utilizzare un landing page builder per Shopify, integrando l’apposita app
  3. Utilizzare un programma specifico per la realizzazione di landing page professionali.

1) Personalizzare una pagina Shopify

Se desideri creare una landing page direttamente da Shopify, puoi pensare di editare direttamente una delle pagine presenti di default sul CMS e modellarla come fosse una landing page. Su Shopify sono disponibili collection page, pagine prodotto, blog page, about us e pagine di sistema.

Tutte queste pagine che Shopify mette a disposizione sono sicuramente valide opzioni ma presentano un limite fondamentale: non sono vere e proprie landing page.

Per adattare, ad esempio, una pagina prodotto di Shopify allo stile di una landing page, è necessario “giocare” con il codice per ottenere tutte le personalizzazioni necessarie.

Se non sei un esperto di codice e programmazione dovresti pensare a un’alternativa più pratica.

2) Usare PageFly e altri Landing Page Builder per Shopify

Uno dei metodi più rapidi e semplici per creare una landing page per Shopify è utilizzare un’app. Queste app, in genere, sono dotate della funzione di trascinamento dei blocchi (editor drag and drop) per semplificare il lavoro. Sono soluzioni efficaci, soprattutto per chi è meno amante del codice. Sicuramente adatte se non si hanno troppe pretese.

PageFly è sicuramente l’app più famosa per la creazione delle cosiddette Shopify Landing Page. È inclusa nei vari piani a pagamento di Shopify, ma anche nella versione free, seppur con determinati limiti. Il processo di creazione pagine su PageFly è abbastanza intuitivo. Puoi scegliere tra template già pronti oppure realizzare la landing da zero, inserendo vari elementi a disposizione, quali immagini, video, form di iscrizione, timer e slideshow.

Altre app abbastanza rinomate sul mercato sono GemPages (che consente anche di realizzare pagine prodotto) e Shogun, che include anche altri strumenti di marketing all’interno del pacchetto.

3) Usare un Landing Page Creator professionale

La via più professionale e completa per creare una landing page per un ecommerce Shopify è sicuramente quella di utilizzare un landing page creator.

Con i creator professionali per landing page compi tre (se non quattro) passi in avanti rispetto alle opzioni viste in precedenza.

  1. Innanzitutto, hai in mano uno strumento completo, pratico e intuitivo con cui creare landing page mirate per il tuo pubblico e per i tuoi obiettivi di marketing.
  2. Puoi integrare le landing page al tuo negozio Shopify, con un solo click, mantenendo lo stesso design e dominio del tuo sito ecommerce.
  3. La funzione di integrazione vale non solo per Shopify, ma per tutte le principali piattaforme ecommerce. Con un solo strumento puoi creare quindi landing page per Shopify, Magento, WooCommerce e Prestashop.
  4. Questi programmi integrano all’editor di landing page altri strumenti di marketing correlati, come servizi di email automation, a/b test e gestione delle liste contatti.

Abbiamo già parlato in un altro articolo dei migliori programmi presenti sul mercato per creare delle landing page. Di seguito ci soffermiamo sulla soluzione offerta da GetResponse che ha, dalla sua, la possibilità di integrare tutti gli strumenti di digital marketing (landing page incluse) a Shopify.

3a) GetResponse Landing Page Creator

Come anticipato ia inizio articolo, tra i servizi di creazione di landing page per ecommerce c’è GetResponse. Non si tratta di un semplice creator, bensì di una piattaforma di online marketing all-in-one che tra le diverse funzionalità offre anche il landing page generator, dotato di template pronti all’uso ed editor drag and drop.

La funzionalità per creare Landing Page è inclusa in tutti i pacchetti a partire da quello base a soli 11,20 € al mese, senza alcune limitazioni per quanto riguarda il numero di landing page realizzabili. Puoi anche creare una landing page gratis, con il piano free.

landing page creator per shopify di GetResponse

Rispetto alle app builder viste prima e ad altri creator presenti sul mercato, GetResponse possiede diversi quid che potrebbero farti gola, soprattutto se gestisci un sito ecommerce. In particolare puoi:

  • effettuare A/b testing, per testare versioni diverse della stessa landing page
  • associare il tuo negozio online e vendere direttamente attraverso la landing page
  • creare e promuovere webinar online
  • monitorare le prestazioni

Parliamo in definitiva di un ottimo strumento per creare landing page, da associare ad una strategia di marketing più complessa. È consigliato per marketing manager di medie e grandi aziende, imprenditori di piccole aziende che hanno bisogno di scalare le loro attività di marketing e professionisti digitali poco avvezzi con i codici di programmazione.

Tipi di Landing Page adatte per Shopify

Le landing page sono dunque fondamentali per aumentare il tasso di conversione di un negozio online. Esistono tuttavia conversioni e conversioni, che possono variare a secondo del tipo di attività e degli obiettivi di marketing prefissi. L’integrazione Shopify-GetResponse ti permette di creare diversi tipi di landing page per ecommerce adatte ad ogni scopo.

Vediamo di seguito quali sono le tipologie più interessanti.

Landing Page per generare lead

La lead generation è uno degli obiettivi di marketing principale. Permette di acquisire potenziali clienti in maniera non invasiva e qualificata. La landing page, neanche a dirlo, è lo strumento ideale per acquisire nuovi lead. Ricorda di dotarla di un form con tutti i campi necessari e una call to action efficace

In queste particolari landing page tutto sta nell’equilibrare richiesta e ricompensa. L’idea è che, se richiedi a un visitatore di lasciare email e altre informazioni di contatto, devi premiarlo in qualche modo con un omaggio, sia esso un ebook gratuito, un free trial o un codice sconto.

Se con il tuo negozio Shopify vendessi prodotti di alta qualità, ad esempio, dovresti attivare un processo di acquisto complesso in cui la landing page sarebbe soltanto il primo scalino. L’obiettivo qui è quello di raccogliere i primi contatti qualificati da ricontattare più in là per concretizzare l’acquisto. Puoi convincere i tuoi visitatori a lasciare i propri dati in cambio di una prova gratuita del prodotto o di un codice promozionale per l’eventuale futuro acquisto.

Al contrario, landing page mirate alla vendita di prodotti in offerta o di meno valore, potrebbero ambire all’acquisto diretto da parte dei visitatori, senza troppi convenevoli. Stiamo parlando in questo caso di sales page.

Sales Page per la vendita online

Letteralmente “pagine di vendita”, queste landing vengono utilizzate a un livello molto avanzato del conversion funnel. Quando cioè è necessario convertire un utente interessato al prodotto in un acquirente, in un vero e proprio cliente.

Non è facile progettare e strutturare pagine di questo tipo. I template delle pagine prodotto di Shopify non sono infatti propriamente funzionali allo scopo e occorre personalizzarli al meglio per trasformali in veri e propri strumenti di vendita.

Se il tuo obiettivo è quello di svuotare le rimanenze in magazzino con offerte speciali e sconti imperdibili, puoi sfruttare uno dei template per sales page di GetResponse pronti all’uso e realizzare pagine di vendita veramente efficaci per il tuo ecommerce Shopify.

Shopify Thank You Page

Le pagine di ringraziamento (cosiddette thank you page) sono quelle a cui qualcuno viene reindirizzato dopo aver effettuato un acquisto su una sales page o inserito i propri dati su una landing per acquisizione link.

La progettazione di queste pagine è spesso molto sottovalutata. La funzionalità di una Thank you page per Shopify non deve essere solo quella di – come lo stesso nome suggerisce – ringraziare l’utente. Una pagina di ringraziamento personalizzata ad hoc può spostare l’asticella dell’engagement dei nuovi lead acquisiti o addirittura convincere i clienti ad ulteriori acquisti.

Splash Page per far conoscere il tuo ecommerce

Le splash page sono particolari tipi di landing page non deputate allo scopo di conversione e di vendita. Gli utenti indirizzati su queste pagine sono solitamente chiamati a verificare la loro età, la loro lingua o altri dati di questo tipo.

Le splash page si distinguono per un copy minimale e un forte impatto visivo, al fine di creare immediatamente una forte impressione sugli utenti. Puoi usare queste pagine per veicolare particolari campagne di brand awareness per il tuo negozio Shopify, come pagina intermedia tra i tuoi annunci sui social o Google e il sito ecommerce.

Landing Page per Ecommerce: alcuni esempi e consigli

Hai capito quanto è importante la landing page per il successo della tua attività online? Ancora più importante è sapere come realizzarla. Cosa rende speciale una landing page per ecommerce?

Nel successo di una landing page, l’esperienza utente è tutto.

Come hai visto, puoi creare una landing page per Shopify diversa per ogni obiettivo di marketing, e con più di uno strumento. Ci sono però delle regole che valgono a prescindere da ogni discorso strategico.

Eccone alcune.

Non abbondare con le call to action.

Basta una sola (e ben visibile) call to action per massimizzare le conversioni. D’altronde – l’abbiamo ribadito più volte – lo scopo di una landing page è quello di raggiungere un obiettivo specifico (di norma vendita o acquisizione lead). Il sillogismo è semplice: una call to action per un obiettivo, senza confondere troppo l’utente.

Ricorda che “less is more”

A proposito di confusione, evitiamo di abbondare di call to action ma anche di altri elementi visivi e testuali. La ricetta è semplice: un titolo di impatto, un breve testo descrittivo del prodotto da acquistare / omaggio da scaricare, all’occorrenza una bella immagine di corredo all’occorrenza e quindi la call to action, senza ulteriori link.

Usa un messaggio convincente e coerente con la campagna

Un testo rilevante, e allo stesso tempo convincente, è la chiave di una landing page di successo. Il messaggio deve trasmettere in poche parole la convenienza della tua offerta e indirizzare fin da subito l’utente a concludere l’acquisto o a lasciare i propri dati. È importante convincere il visitatore con un copy persuasivo e ben dosato. Niente acrobazie: “basta” descrivere perché la tua offerta è ciò che realmente l’utente sta cercando in quel momento.

Mantieni l’attenzione degli utenti

Non abbondare non vuol dire per forza rinunciare all’approfondimento. L’importante è disporre le parti nel modo giusto. Il primo impatto è ciò che più conta nella navigazione sul web. Per questo ti consigliamo di inserire gli elementi essenziali, vale a dire headline e call to action, nel cosiddetto “above the fold” della landing page. Tutto deve essere chiaro sin dall’inizio, senza bisogno di scroll. Approfondire è legittimo, per questo puoi inserire ulteriori elementi informativi sotto la prima call to action per raccontare meglio i vantaggi della tua offerta e presentare in poche parole il tuo ecommerce. In questo modo ci assicuriamo l’attenzione degli utenti più ravveduti. Ricordiamoci, in tal caso, di richiamare nuovamente la call to action. L’obiettivo non deve mai cambiare neanche dopo 5 scroll!  

Cura l’aspetto della landing page

Immagina di alta qualità e, perché no, contenuti video possono fare la differenza per il tuo ecommerce. Ricordati di dotare la landing page di questi elementi visivi se ne hai la possibilità. Anche il testo ha le sue regole estetiche. Evita i blocchi monolitici di testo, utilizzando quanto più possibile separatori, punti elenco, dimensioni differenti (in base all’importanza del messaggio). Non cambiare tipo di font, questo no!

Scegli il template giusto

A fare da sfondo a tutto quanto raccontato finora c’è il layout. Tutti gli elementi testuali, visivi e di conversione devono trovare la collocazione giusta, in una struttura di pagina che stimoli l’interazione. Di fronte a questo compito le strade sono due: costruirsi questa struttura da zero, con l’aiuto di qualche creator, come visto ampiamente in quest’articolo. Oppure selezionare un template per landing page pre-progettato. L’importante è scegliere un template responsive che sia quanto più in linea con i tuoi obiettivi.

Sei pronto? Non resta che rimboccarti le maniche.

Iscriviti per ricevere consigli aggiornati e articoli di rilievo

GetResponse S.A. ha bisogno dei dati contenuti in questo modulo per fornirti i materiali che hai richiesto. Per maggiori informazioni, consulta le Norme sulla privacy.

Grazie per la tua iscrizione!

A breve ti invieremo un'e-mail di conferma.

Diventa un autore del blog di GetResponse!

Scrivi per noi