presto in arrivo

GetResponse Content Monetization HUB

Trasforma le tue conoscenze in un flusso di entrate. Crea e vendi corsi online in un'unica piattaforma. Iscriviti alla lista per ottenere uno sconto esclusivo!

Guida completa alle Landing Page: significato, esempi e consigli

19 minuti
Aggiornato:

Vuoi scoprire tutti i segreti per una landing page di successo? Se ti occupi di marketing o hai un business di qualsiasi tipo, allora devi necessariamente capire come funziona questo strumento pazzesco.

Vediamo subito cos’è esattamente una landing page, come si realizza (anche con l’AI) e come può aiutarti ad avere successo! 

Landing Page: cos’è e a cosa serve

La landing page (o pagina di destinazione o pagina di atterraggio) è una pagina web appositamente progettata per trasformare i visitatori in contatti e convincerli a compiere un’azione specifica.

Tecnicamente, ogni pagina web che riceve traffico può definirsi pagina di atterraggio. Il significato di landing page è tuttavia più sottile.

Le landing sono pagine che catturano la tua attenzione, ti spingono ad approfondire un determinato argomento, ti fanno venir voglia di saperne di più e, alla fine, ti portano a fare un’azione specifica: acquistare un prodotto o un servizio, iscriverti a una newsletter, scaricare un pdf, registrarti a un abbonamento, e così via.

Sono quelle pagine web che ti accolgono quando clicchi su un link all’interno di un’email o su un annuncio pubblicitario su Google o i social network.

Com’è fatta una Landing Page?

Non tutte le landing page sono uguali. Tuttavia esistono almeno 3 elementi chiave che troverai in ogni landing page:

  1. Titolo accattivante con offerta chiara e convincente,
  2. Call-to-action (CTA) prominente,
  3. Form (per completare iscrizioni o pagamenti)

Nella parte della guida dedicata alla creazione delle landing page approfondirò queste componenti fondamentali, descrivendo tutti gli elementi aggiuntivi necessari per rendere una landing page veramente efficace e aumentare le conversioni.

Ma qual è la differenza tra Landing Page e sito web? 

La differenza è tutta nel focus, nell’obiettivo. Un sito web racchiude – o, almeno, dovrebbe – tutte le informazioni che riguardano il brand e i suoi prodotti e servizi. Racchiude diversi moduli di contatto, link esterni, contenuti extra, ecc. Possiamo dire quindi che il sito è un contenitore che contiene elementi di vario tipo, distrazioni incluse. 

Una landing page, invece, è concentrata, incisiva, mirata. Il suo scopo è portare l’utente a compiere un’azione, a fare qualcosa di specifico. Non ammette distrazioni. Ogni singola parola, ogni singola immagine, il design, i colori, tutto è pensato per un obiettivo preciso: convincerti – o renderti consapevole – che hai bisogno di cliccare sulla CTA.

È possibile creare una Landing Page senza avere un sito web? 

Sì, puoi creare una landing page ad hoc senza avere un sito web completo. Anzi, in alcuni casi è addirittura raccomandabile utilizzare un software esterno per creare landing page efficaci in modo veloce. Le landing page possono essere create e ospitate ad esempio su alcuni dei migliori tool di email marketing

GetResponse, in particolare, ti offre la possibilità di creare una landing page e lanciare una promozione o un’offerta speciale già con la prova gratuita. La parte grafica non è il tuo punto forte? Non preoccuparti: puoi scegliere tra decine di template per landing page pronti all’uso che puoi personalizzare a tuo piacimento con pochi click.

Inizia subito a creare Landing Page Gratis con GetResponse. La funzionalità è inclusa nella prova grautita e in tutti i piani a pagamento a partire da soli 13 € al mese, senza alcune limitazioni per quanto riguarda il numero di landing page realizzabili.

Qual è il rapporto tra Landing Page ed Email Marketing? 

Le landing page e l’email marketing sono come il pane e la cioccolata: perfetti per stare insieme. Uno degli obiettivi di una landing page può essere proprio quello di aumentare la propria lista di contatti email. 

Potresti pensare di richiedere l’iscrizione a una newsletter invitando le persone a scaricare un ebook gratuito, ad esempio, o offrendo uno sconto esclusivo. Una volta nel tuo database, puoi continuare a mantenere rapporti diretti con il tuo pubblico inviando contenuti esclusivi, utili o informativi via email. 

È un canale di comunicazione prezioso, che ti può aiutare a rafforzare il legame con i tuoi clienti o potenziali e ad aumentare i tuoi profitti.

Perché creare una Landing Page? 

Una landing page accattivante può offrire diversi vantaggi.

In primis, ti permette di aumentare le conversioni. Creare una pagina con un obiettivo specifico – e studiata nel dettaglio con messaggi chiari e persuasivi e un design coerente – ha un forte potere nel convincere gli utenti a compiere l’azione che desideri. 

Inoltre, creare diverse opzioni di landing page ti permette di testare il tuo messaggio di marketing e capire cosa funziona – e cosa no – con il tuo pubblico di riferimento. Puoi testare titoli, Cta, copy, immagini, ecc. Tutto per arrivare a un unico obiettivo: convertire.

Se stai lanciando un prodotto o un servizio, stai applicando uno sconto particolare per un determinato periodo di tempo oppure vuoi aumentare gli iscritti alla tua lista email, una landing page è lo strumento di cui hai bisogno.

Programmi per creare Landing Page

Abbiamo visto cosa sono le landing page e perché è fondamentale inserirle nella strategia di marketing. Inoltre, abbiamo visto quali sono le principali tipologie di landing da considerare. Cosa manca per completare il puzzle? Ma certo: capire come crearle nel pratico e quali sono i migliori programmi che possono facilitarci il compito.

Per creare delle landing page di successo puoi utilizzare dei tool, ad esempio: 

  • GetResponse: sì, siamo noi! Con GetResponse puoi creare un numero infinito di landing page con l’intelligenza artificiale – e hai tantissimi template pre-progettati e facilmente personalizzabili a disposizione – già con il piano base a soli 13 euro al mese. È una soluzione ideale se vuoi iniziare immediatamente a fare campagne di email marketing sfruttando un software potente ma allo stesso tempo semplice e intuitivo da utilizzare.
  • Mailchimp: tra le piattaforme di email marketing più conosciute. Permette di creare delle landing page e offre un buon grado di personalizzazione. Le funzionalità per lanciare campagne di email marketing possono risultare un po’ strette per gli addetti ai lavori o per chi vuole creare automazioni complesse.
  • Wix: una piattaforma versatile che consente di creare siti web e landing page. Ti mette a disposizione diversi piani a seconda delle tue esigenze. In generale puoi contare su un editor intuitivo e la possibilità di personalizzare i tuoi contenuti. 

E non solo. Esistono anche altri strumenti che possono essere utili in base alle tue esigenze. Nel nostro articolo I migliori programmi per creare landing page, abbiamo passato in rassegna i principali.

Creare una Landing Page con l’Intelligenza Artificiale

L’avvento dell’AI Generativa ci consente oggi di facilitare molti processi creativi. La realizzazione di una landing page è uno di questi. Come faccio a creare una Landing page utilizzando l’AI?

Come accennato nel paragrafo sui programmi per landing page, GetResponse consente di creare pagine web in pochi minuti grazie all’AI. Sono sufficienti poche indicazioni iniziali (tipo di attività, settore di competenza, obiettivo della campagna, descrizione prodotto/servizio da promuovere) e la tecnologia OpenAI integrata all’interno della piattaforma farà il resto, fornendo 3 proposte di landing page.

A te poi il compito di scegliere l’opzione più congeniale alle tue aspettative e apportare gli ultimi ritocchi manualmente. Qui di seguito un video che spiega al meglio questa innovativa funzionalità.

Come realizzare una Landing Page efficace

Esistono le landing page e le landing page che convertono. La differenza è tutta nelle tue mani. E noi vogliamo aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo.

Per questo ho realizzato una seconda guida veramente pratica: Come creare una Landing Page in 9 semplici passi. Ti basterà scegliere il programma giusto e seguire i 9 step indicati. In pochi minuti avrai creato una landing page più che soddisfacente per i tuoi obiettivi di business.

Se vuoi fare veramente successo, ecco di seguito alcuni consigli stilistici per creare delle landing page che faranno breccia nel cuore delle persone che visitano la tua pagina.

Consigli pratici e best practice 

Per creare una landing page di successo: 

  • Stabilisci un obiettivo chiaro: deve essere specifico per ogni pagina di atterraggio. Vuoi promuovere un prodotto? Fare lead generation? Far prenotare una consulenza? Definisci il tuo obiettivo, solo in base a questo potrai scrivere il copy giusto, scegliere il giusto design e valutare i tuoi risultati. 
  • Fai una ricerca di mercato e analizza i competitor: con una ricerca puoi ottenere un mucchio di informazioni utili riguardo al tuo pubblico, ai suoi interessi, al tipo di linguaggio che utilizza. Tutto materiale fondamentale per creare una pagina di successo.
  • Scegli un template accattivante: trova un modello che possa essere attraente e coerente con il tuo servizio o prodotto e che attragga il tuo target. GetResponse, ad esempio, ha molti template predefiniti e facilmente personalizzabili suddivisi in categorie.
  • Integra la tua landing con altri strumenti di marketing: traccia i visitatori della tua pagina con Google Analytics o con il Pixel di Facebook, ad esempio. Collega il modulo di iscrizione a uno strumento di email marketing e al tuo CRM per poter comunicare quando vuoi con i tuoi contatti.

Cosa scriverci e come strutturarla

Addentriamoci nella parte di contenuto della tua pagina: cosa scrivere e come strutturare una landing page? Ecco i punti principali da cui partire: 

  • Titolo accattivante: la headline – e la subheadline e tutti i titoli – della tua landing page dovrebbe essere chiara, concisa e catturare immediatamente l’attenzione dei visitatori. Comunica immediatamente il tuo messaggio il beneficio principale che offri.
  • Copy: concentrati sui punti di forza del tuo prodotto o servizio. La domanda che devi porti è “come può il mio prodotto/servizio aiutare il mio target o soddisfare un suo bisogno?”.
  • Immagini e video: utilizza elementi visivi che spezzano il testo e che trasmettono in modo evidente i benefici della tua proposta. 
  • Testimonianze e recensioni: in una landing page sono elementi preziosi! Ti aiutano ad aumentare la fiducia nei tuoi confronti e possono convincere i potenziali clienti a cliccare sulla tua CTA. 
  • Call To Action (CTA): Crea una CTA chiara, ben visibile e con un copy accattivante. Aiutati utilizzando colori differenti dal resto della pagina per metterla in evidenza.
  • Modulo di contatto o di iscrizione: se stai utilizzando una landing page per fare lead generation, cerca di mantenere questa parte rapida e semplice. Richiedi solo le informazioni davvero necessarie al tuo business. 
  • Leve di marketing: sfrutta il senso di urgenza o di scarsità evidenziando che la tua proposta ha una scadenza a breve termine. Potresti inserire un conto alla rovescia o la data di scadenza vicino alla Cta, ad esempio. Queste leve sono molto potenti, ma solo se usate con criterio, ricordalo!

Consigli SEO per Landing Page 

Sappiamo bene che la maggior parte delle landing page vengono create per accogliere le persone che arrivano attraverso un percorso specifico, attraverso altri link e campagne pubblicitarie. Tuttavia, potresti aver bisogno di creare una landing page che venga trovata anche attraverso i motori di ricerca. Inoltre, alcune buone pratiche per la SEO, sono utili anche per rendere una landing page più efficace, a prescindere da dove provenga il traffico. 

In particolare: 

  • Assicurati di creare una pagina veloce, scegliendo un hosting valido o sfruttando un software di email marketing – come GetResponse – che ospiti la tua pagina e garantisca ottime prestazioni. 
  • Includi parole chiave nei titoli e sottotitoli della tua pagina (H1, H2, H3, ecc.) e distribuisci il testo secondo una logica e una gerarchia ben definita. 
  • Ottimizza le immagini riducendo le dimensioni ma mantenendo un’alta qualità. E non dimenticare di inserire gli attributi alt text per descriverle!
  • Crea una pagina mobile-friendly, sempre più persone accedono al web utilizzando uno smartphone o un tablet!
  • Ricorda l’esperienza utente! La pagina deve essere ben strutturata, veloce, leggibile e il messaggio chiaro e completo. Tieni a mente che se piace agli utenti, piace anche a Google!

Aggiungere video su Landing Page

I video possono avere un grande impatto nelle tue landing page. Considera di inserirne qualcuno nella tua strategia! Puoi aggiungere video sulla landing page direttamente dal generatore di landing page di GetResponse con pochi clic. GetResponse supporta video YouTube, Vimeo, Wistia e Vidyard.

Per approfondire > Come faccio ad aggiungere un video alla mia landing page

Aggiungere popup su Landing Page

Per aumentare le conversioni della tua landing page e generare contatti, puoi considerare di aggiungere dei popup con dei form. Utilizza diversi tipi di moduli, come moduli di iscrizione, finestre pop-up di uscita, finestre pop-up di download, barre fisse, moduli immagine e moduli a scorrimento.

Puoi inserire moduli di popup direttamente dall’editor della landing page di GetResponse in pochi secondi.

Per approfondire > Come faccio ad aggiungere moduli popup sulla mia landing page

Monitorare le Landing Page con Google Analytics

Puoi utilizzare il codice di monitoraggio di Google Analytics per la tua landing page creata con GetResponse. In questo modo potrai raccogliere dati e statistiche sulle tue pagine, definire gli obiettivi e individuare il tasso di conversione per ogni canale. L’integrazione con Google Analytics è gratuita e molto semplice da effettuare.

Monitorare le Landing page con i pixel di Facebook

Ti stai chiedendo se puoi monitorare le tue campagne e landing page per Facebook? La risposta è sì: puoi aggiungere il pixel di Facebook alla tua landing page. E con GetResponse questo procedimento è più semplice che mai. Verranno creati gli eventi “PageViews” per ogni visita alla landing page e alla thank you page, e l’evento “Lead” dopo ogni iscrizione avvenuta con successo. Questo ti consente di creare Conversioni personalizzate o un Pubblico personalizzato per avviare campagne di remarketing su Facebook.

Per approfondire > Posso monitorare le mie landing page di Facebook?

Quanto costa una Landing Page

Quanto costa creare una landing page? Be’, dipende da diversi fattori, ma non preoccuparti: è possibile crearla anche gratis!

Lascia che ti spieghi. Se decidi di affidarti a un/a professionista per fare questo lavoro, il costo per realizzare una landing page può variare in base alla tipologia di landing page di cui hai bisogno, ad esempio. Al contrario, se vuoi creare la tua pagina personalmente, a influire sul costo saranno i tool che utilizzerai per crearla. Di certo, però, è possibile anche creare landing page gratis. 

Se hai già un sito web, ad esempio, potresti creare la tua landing page direttamente creando una nuova pagina sul sito. Questa è una soluzione che può andare bene se hai confidenza nel creare in autonomia nuove pagine web, se conosci un minimo di programmazione e le basi di design. 

Un’alternativa che può semplificarti la vita e rendere il processo più veloce è quella di utilizzare dei software specifici per creare landing page o dei tool di email marketing che hanno questa funzionalità.

È possibile creare una Landing Page Gratis?

GetResponse, ad esempio, ti dà la possibilità di creare più landing page gratis per i primi 30 giorni. E non devi avere necessariamente competenze di grafica per realizzarla: hai a disposizione tanti template professionali, performanti e modificabili con pochi click.

Tipologie di Landing Page che puoi creare

Quando parliamo di landing page, parliamo di una pagina con un obiettivo specifico, strutturata per generare vendite, conversioni, lead. Tuttavia, in base agli obiettivi di marketing prefissati, è possibile fare una classificazione delle landing page. Ecco le principali tipologie. 

Sales page

Vuoi vendere un prodotto o un servizio? Allora questa è la tipologia di landing page perfetta per te. Una sales page deve essere progettata per rappresentare tutti i benefici della tua proposta e non solo. Deve illustrare nel dettaglio tutte le caratteristiche della tua offerta. Elementi importanti per una sales page di successo sono indubbiamente testimonianze, copy strategico, immagini accattivanti, CTA avvincenti, headline e subheadline che rompono gli schermi. L’obiettivo qui è uno solo: vendere. Vendere il più possibile. Scopri come si crea una pagina di vendita professionale

Lead generation page

Se il tuo obiettivo principale è incrementare il numero di iscritti alla tua lista email, aumentare quindi i tuoi lead, allora una lead generation page è la scelta giusta. In genere questa tipologia di landing page viene utilizzata per offrire agli utenti un prodotto gratuito – un ebook o un codice sconto, ad esempio – in cambio delle loro informazioni di contatto (esempio: nome, email, numero di telefono, ecc.). Questa pagina nasce per catturare l’attenzione dell’utente, invogliare ad avere accesso alla risorsa gratuita messa a disposizione e fornire un form di registrazione. Il form di registrazione deve essere collegato a un CRM o a un tool di email marketing per poter avere la possibilità di contattare successivamente le persone iscritte in modo rapido ed efficace. 

Squeeze page

Breve, concisa, irresistibile. Questa tipologia di landing page, in genere, viene utilizzata per chiedere – o meglio: spremere – le informazioni di contatto degli utenti. Può essere molto efficace nel momento in cui offri qualcosa ai tuoi utenti, un lead magnet quindi, in cambio dei loro dati e vuoi incrementare il numero degli iscritti alla tua lista. 

Thank you page

La pagina che viene visualizzata dall’utente dopo aver compiuto un’azione. Dopo aver richiesto l’iscrizione alla newsletter, ad esempio, o dopo aver acquistato un prodotto o un servizio. È una pagina a cui troppo spesso non viene data la giusta importanza. Puoi utilizzare questa pagina per ringraziare, per fornire ulteriori informazioni… e sì, anche per proporre nuove offerte. 

Coming soon page

Se vuoi creare un senso di attesa per un prodotto o un servizio che stai lanciando, allora questa tipologia di pagina può tornarti molto utile. Potresti utilizzarla per offrire un vantaggio esclusivo a chi decide di iscriversi alla tua lista e raccogliere indirizzi email di persone interessate a ricevere informazioni e aggiornamenti sul tuo prossimo lancio. 

Lancio di prodotto

Vuoi lanciare un nuovo prodotto o un nuovo servizio? Utilizza una landing page dedicata per creare curiosità e mostrare i vantaggi del tuo prodotto. Inserisci in questa pagina video, foto, recensioni e tutte le leve di marketing che conosci per spingere le persone all’acquisto. Poiché si tratta di un lancio, una buona idea potrebbe essere quella di inserire un’offerta a tempo limitata, ad esempio!

Esempi di Landing Page

Ecco qualche spunto per creare la tua prossima landing page!

esempio di landing page

La landing che promuove l’evento “We Make Future” è davvero ben strutturata. La scelta dei colori vivaci e il layout pulito la rendono davvero attraente. La presenza di numeri relativi all’edizione precedente aumenta la fiducia e l’interesse nell’evento. Viene anche proposta un’offerta Early Bird ai potenziali espositori che prenotano uno stand entro una data stabilita per dare un effetto di urgenza. Nel complesso, questa landing page ha tutte le carte in regola per essere coinvolgente, attrattiva e per generare conversioni! 

esempio landing page di airbnb

Con un copy chiaro e diretto, la landing page di Airbnb nasce per convincere gli utenti che è possibile guadagnare con semplicità cifre importanti ogni mese. Ci riesce? Noi crediamo di sì! 

L’idea di inserire subito la cifra stimata di guadagno in base alla posizione geografica è decisamente brillante: crea subito interazione e dà concretezza alla proposta. La mappa mostra gli alloggi disponibili nella zona con le relative tariffe dà una panoramica generale dei prezzi di mercato e rafforza il messaggio.

Il design è pulito ed essenziale e la pagina racchiude tutte le informazioni più importanti per spingere gli utenti ad approfondire.

esempio landing page studio dentistico

Chi non sogna un sorriso perfetto? In questa landing page lo studio dentistico mostra tutti i benefici di ricorrere alla faccette dentali e invita a prenotare un check up. Evidenzia i punti di forza dell’offerta già nella subheadline con i termini “indolore”, “duratura” e “rapida” in grassetto e utilizza un piccolo elenco puntato per dichiarare immediatamente quali tipi di problematiche può risolvere. 

La foto in alta qualità della dottoressa con un sorriso smagliante rafforza certamente il messaggio. La CTA è chiara e ben visibile. A noi ha convinto, a te?

Gli esempi non finiscono qui. Consulta i 20 migliori esempi di landing page di aziende italiane che abbiamo raccolto e analizzato in un recente articolo.

Template per Landing Page

Non sai da dove partire per creare una landing page d’impatto? Parti da un modello predefinito! GetResponse ti offre una vasta selezione di template per landing page in HTML e ottimizzati per i vari dispositivi con cui potrai creare pagine di vendita, squeeze page, siti web, ecc. in modo semplice e intuitivo. Ecco alcuni esempi:

template landing page optin

Template pagina di opt-in. Una opt-in page per raccogliere gli indirizzi email dei tuoi visitatori. Questa pagina ha tutti gli elementi grafici essenziali per attrarre il tuo pubblico e convincerlo a lasciarti la sua email. Inserisci i tuoi testi, sostituisci le foto e corri a generare i tuoi primi lead!

template landing page classica

Template landing page classico. Una pagina studiata nei minimi dettagli per aumentare le tue vendite. Ideale per prodotti tech ma personalizzabile per essere adattata anche ad altri tipi di prodotti. Un consiglio? Sfrutta lo spazio del video per spiegare al meglio la tua offerta!

template landing page download

Esempio Pagina di download. Semplice, chiara e diretta: questa tipologia di pagine è perfetta per far scaricare un ebook gratuito, ad esempio, oppure un coupon. 

template thank you page

Esempio Thank you page. La pagina di ringraziamento è una pagina importantissima. Puoi sfruttarla, ad esempio, per dare ulteriori informazioni sulla tua attività o per invitare le persone a seguirti sui social, proprio come in questo efficace template d’esempio!

Landing page per E-commerce (non solo Shopify)

La landing page per l’ecommerce è uno strumento fondamentale per massimizzare le tue conversioni. A differenza di altre pagine del negozio online, la landing page ha un focus specifico su un prodotto o servizio e si rivolge a un pubblico altrettanto specifico. Questo ti consente di avere una comunicazione mirata ed estremamente efficace. Vuoi creare una landing page per il tuo negozio online? Se utilizzi Shopify, ad esempio, hai ben tre opzioni per farlo: personalizzare una pagina del sito web, utilizzare un landing page builder come Pagefly o optare per un landing page creator professionale come GetResponse. 

Utilizzare un landing page creator è la via più completa e professionale. Con GetResponse, ad esempio, hai in mano uno strumento semplice e intuitivo che si integra con pochi clic a tutte le piattaforme ecommerce più utilizzate (Shopify, Magento, WooCommerce e Prestashop) e che ti permette di fare A/b testing, gestire liste di contatti e creare campagne di email marketing.

Per approfondire > Landing Page per Shopify Ecommerce: consigli e strumenti per la creazione

Landing Page su WordPress

Se hai un sito web creato con WordPress e vuoi creare una landing page senza toccare il codice HTML o modificare il tema, puoi usare il plug-in WordPress di GetResponse. Questo plugin ti consente di aggiungere la tua landing page GetResponse come sottopagina al tuo sito WordPress. Una volta installato e configurato il plugin, seleziona la tua landing page e personalizza l’URL della pagina. È un modo semplice e veloce per integrare una landing page nel tuo sito WordPress senza complicazioni tecniche.

Per approfondire > Come faccio ad aggiungere la mia landing page a WordPress


Gianpiero Spelozzo
Gianpiero Spelozzo
Laureato in Comunicazione di Marketing, esperto di email marketing e SEO, fervido smart worker e nomade digitale nella vasta terra di Google e dei motori di ricerca. Tra Milano, Nord Europa, Marche e Abruzzo vivo le migliori esperienze in ambito digital marketIng, e-commerce, innovazione digitale e scrittura creativa. Scompongo e rielaboro queste esperienze nel blog di GetResponse, sotto forma di articoli, guide e approfondimenti.