Come vendere online creando il tuo sito aziendale
di Michele Magnani ultimo aggiornamento 0

Come vendere online creando il tuo sito aziendale

Affiancare la vendita online al negozio fisico: un approccio multicanale per cogliere le opportunità del web e superare un momento difficile

Il biennio 2020-21 ha segnato una svolta epocale sotto molti aspetti sociali ed economici. Il lockdown e le limitazioni legati al Covid, se per alcuni campi di attività potrebbero rappresentare una fase di crisi temporanea, per le aziende e i negozi del settore retail hanno determinato una vera e propria improvvisa trasformazione dei comportamenti degli acquirenti in direzione del digitale. Gli esperti concordano in generale nell’affermare che un approccio digitale multicanale è ormai una necessità per PMI e commercianti tradizionali.

In questi ultimi mesi, diverse aziende hanno infatti colto l’occasione di avvicinarsi al mondo del digitale, in alcuni casi partendo da una semplice presenza social o dall’uso di un’app di messaggistica. Solo alcune piccole aziende commerciali italiane hanno già un loro sito, una base fondamentale che rappresenta il passo successivo per consolidare la propria presenza su internet. Tuttavia, creare un sito web è solo un passaggio necessario: per superare la crisi in modo proattivo, esso consente quindi di cogliere le nuove opportunità disponibili a tutti grazie all’email marketing e al marketing online.

sommario

In questo articolo analizziamo brevemente la situazione e cerchiamo di capire come trasformare la crisi della vendita fisica al dettaglio in un’intera gamma di nuove opportunità commerciali.

2020-2021: la grande avanzata delle vendite online

È molto probabile che la recente pandemia di Covid abbia segnato una pagina storica di grande rilievo, sotto vari aspetti sociali ed economici. Moltissimi gesti della nostra vita quotidiana sono stati sconvolti in questo periodo ed è abbastanza ovvio ritenere che non tutto potrà tornare come prima.

Uno dei fenomeni che hanno caratterizzato il lockdown iniziale, ma anche le successive limitazioni, più attenuate ma più estese nel tempo, è evidenziato dalla grande crescita delle vendite online. In Italia la vendita di prodotti online, in corrispondenza con l’esplosione della pandemia, secondo dati dell’Osservatorio eCommerce B2c (promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano in collaborazione con il Consorzio Netcomm) ha toccato nel 2020 un picco di crescita del 45%, raggiungendo il 9% degli acquisti retail totali (con un’avanzata di ben 3 punti percentuali rispetto all’anno precedente).

L’altra faccia della medaglia di questi dati è ovviamente la fortissima crisi dei negozi al dettaglio, che continua anche nel 2021, come conferma un allarme lanciato da Confesercenti, ed espone al rischio di chiusura decine di migliaia di negozi italiani.

Indietro non si torna: un’economia (e una vita) sempre più digitale

D’altro canto, indietro non si torna. Con la graduale riapertura e il ritorno alle normali attività, gli acquirenti hanno ormai assunto nuove abitudini e nuove capacità di fare acquisti online. È quindi probabile che, pur apprezzando le diverse opportunità e caratteristiche offerte dallo shopping nei negozi fisici, manterranno comunque un approccio multicanale al mercato.

Come sottolineato dallo stesso Osservatorio, in un recente studio sulle prospettive del mercato retail, sono proprio le PMI e i negozi al dettaglio – che, ricordiamolo, da soli rappresentano la grande maggioranza delle aziende italiane – che hanno l’assoluta esigenza di avvicinarsi a internet, all’e-commerce e di comprenderne tutte le potenzialità. 

Infatti, anche se i dati del 2020 rappresentano una singolarità in questa tendenza alla crescita della vendita online, le proiezioni fornite per il 2021, con una crescita ulteriore prevista del 18%, confermano comunque un cambiamento in direzione dell’e-commerce che non è più possibile pensare in qualche modo di invertire o di ignorare (e sperare che tutto vada bene), come un commerciante poteva ancora fare, ad esempio, dieci o quindici anni fa.

Con l’improvviso incremento del livello di propensione allo shopping online degli acquirenti, i negozi tradizionali sono stati spinti ad avviare un percorso di digitalizzazione, che spesso, tra le difficoltà del momento, ha significato semplicemente creare e alimentare una presenza sui social media e aprire un canale di messaggistica diretta con il cliente sfruttando, , a seconda dei casi, strumenti e canali ampiamente disponibili come Instagram, Facebook o WhatsApp.

Realizzare un sito aziendale è il primo passo

Se la tua azienda ha già un profilo social o usa un’app di messaggistica per pubblicizzare un’offerta di prodotti o un evento legato all’attività, per raccogliere prenotazioni e ordinazioni o per fornire informazioni, creare un sito web è il passo successivo, necessario per consolidare la tua presenza online.

D’altra parte, se la tua azienda per il momento è ancora limitata alla sola dimensione fisica, un sito aziendale costituisce il modo più naturale di affacciarsi al mondo digitale nel modo giusto.

Per fortuna, oggi non è più necessario rivolgersi a un’agenzia specializzata in web design, né saper programmare in HTML e altri linguaggi, per creare un sito web aziendale professionale, efficace e personalizzato.

Se stai pensando alla prossima trasformazione digitale del tuo negozio fisico, che tu abbia o meno già qualche forma di presenza online ad esempio sui social media, la soluzione più semplice è un editor di siti web.

Online esistono varie piattaforme che consentono di realizzare il proprio sito in maniera intuitiva, senza bisogno di scrivere codice. I modelli di siti già disponibili e modificabili ti offrono una buona base tecnica e grafica per sviluppare il sito che desideri, in base alle caratteristiche della tua azienda e all’immagine che vuoi comunicare alla clientela.

Il website builder di GetResponse, recentemente presentato al pubblico, è una soluzione aggiornata e completa che ti consente di sviluppare il tuo sito in pochissimo tempo, con la massima libertà di personalizzazione, scegliendo ad esempio uno dei modelli appositamente studiati da esperti grafici e programmatori, appositamente per il settore in cui operi. Salute, moda, sport, animali domestici, computer, cibo e bevande, viaggi e molto altro ancora: di qualunque cosa ti occupi, all’interno di questo strumento troverai facilmente l’ispirazione più adatta alle tue esigenze.

Inoltre, c’è una novità in più. Per aiutarti nella creazione del tuo sito, puoi anche farti guidare dall’Intelligenza Artificiale: semplicemente rispondendo a una breve serie di domande, il sistema ti indirizza verso le scelte migliori nel tuo caso e ti consente di creare un sito web personalizzato per le tue esigenze letteralmente nel giro di qualche minuto. Naturalmente, in qualunque momento successivo, puoi apportare al tuo sito aziendale le aggiunte o le modifiche che ritieni opportune.

Vendere online: una questione di fiducia

Oltre a consentirti di promuovere il tuo brand e presentare al meglio il prodotto o servizio che commercializzi, un sito realizzato con un editor per siti web come quello di GetResponse al giorno d’oggi ti consente anche di proporti ai clienti in modo più affidabile e convincente.

Diciamocelo pure: qual è la prima cosa che facciamo quando non sappiamo dove acquistare qualcosa nelle vicinanze del luogo in cui viviamo o se non conosciamo chi possa fornirci un determinato servizio in zona? Semplice: lo cerchiamo su internet. E se quando un cliente ci cerca in questo modo trova solo qualche vecchio elenco su portali generici, con contenuti minimi e magari non aggiornati da anni, con indirizzi, numeri di telefono e email sbagliati, è facile capire che siamo già partiti con un notevole handicap rispetto a una concorrenza sempre più agguerrita.

Con un editor di siti web, ti basta scegliere il modello giusto, aggiungere le tue immagini e tuoi testi, per comunicare in pochi istanti con una platea di moltissimi clienti potenziali. Solo tu, infatti, puoi spiegare bene ai tuoi clienti quali sono i vantaggi e le caratteristiche di quello che vendi.

Un’ulteriore vantaggio è l’ottimizzazione automatica del layout delle pagine del tuo sito per il dispositivo, cellulare o computer, su cui l’utente lo sta visualizzando. Per controllare che aspetto avrà il tuo sito sullo schermo di uno smartphone, ad esempio, basta un semplice clic.

Nella cornice di un layout assolutamente professionale, generato in pochi istanti, oltre alle descrizioni dei prodotti, al listino, alle informazioni sulla tua azienda, puoi aggiungere anche testimonianze dei clienti (con foto o video), risposte alle domande frequenti e… qualunque altra informazione interessante che ti venga in mente, creando facilmente con pochi clic una nuova pagina dedicata.

All’interno della interfaccia grafica semplice e chiara del web builder GetResponse, inoltre, conoscenze informatiche minime ti consentono di inserire un pulsante di acquisto PayPal, per mezzo del quale i clienti possono pagare direttamente sul tuo account aziendale. 

Un altro aspetto sempre più rilevante e determinante della vendita online è l’assistenza clienti. Alcune funzionalità del sito possono infatti fornirti strumenti utili per costruire e per proteggere la tua reputazione come venditore. Inserendo nel sito un modulo di contatto e magari una live chat di GetResponse puoi gestire le richieste di informazioni ed eventuali problemi in tempo reale, per offrire ai tuoi clienti un servizio eccellente.

Il passo successivo: promuovere la tua attività grazie al marketing online

Una volta creato il tuo nuovo sito di vendita online, in realtà, la cosa più importante è riuscire a farci arrivare visitatori e clienti. Il punto, infatti, non è tanto avere un sito, ma tutto ciò che un sito – assieme agli strumenti di online marketing giusti – ti permette di fare per promuovere la tua attività online e convertire i tuoi visitatori in nuovi clienti, che magari non avrebbero mai potuto avere la possibilità di venire nel tuo negozio fisico.

È qui che la sfida della trasformazione della tua attività da fisica a multicanale si trasforma da crisi in opportunità, aprendoti un universo di nuove possibilità che fino a ieri non avresti neppure potuto immaginare. Perché mai dovresti lasciare tutti i vantaggi dell’e-commerce ai grandi siti di vendita multinazionali, come Amazon o eBay?

Proprio questo è l’aspetto straordinario del website builder di GetResponse. Il tuo sito web, non appena creato, ti mette già a disposizione, direttamente e immediatamente, tutte le possibilità di promozione offerte dalle funzioni di email marketing e online marketing.

Restando all’interno dello stesso ambiente in cui hai creato il sito, grazie ai modelli e all’interfaccia intuitiva drag and drop, puoi connetterlo e promuoverlo su tutti i tuoi canali social, direttamente da GetResponse, nonché creare, lanciare e gestire campagne di annunci su Facebook, Instagram, Google.

Inoltre, grazie alle  funzionalità di email marketing di GetResponse, puoi costruire e gestire i tuoi database dei contatti, inviare newsletter, promozioni e offerte per interagire e rimanere in contatto con i tuoi clienti senza problemi e senza difficoltà, nel pieno rispetto del GDPR (Regolamento generale per la protezione dei dati) europeo.

GetResponse mette inoltre a tua disposizione strumenti di analisi della performance del tuo sito e delle tue campagne promozionali, per sapere quanti visitatori hai avuto, cosa hanno cliccato e quali offerte o proposte funzionano meglio. Altri strumenti di interazione con i clienti, utilissimi per mantenere viva un’interazione nel tempo, sono anche i sondaggi e i webinar online. Questi ultimi, gratuiti o a pagamento, possono essere sfruttati per un’infinità di utilizzi: dalla presentazione dei nuovi arrivi in negozio ai suggerimenti per i clienti, fino all’organizzazione di eventi e corsi virtuali.

In conclusione

Nel 2021, dopo il punto di svolta segnato dalla crisi dovuta al Covid-19, è ormai veramente difficile pensare a un futuro in cui un’attività commerciale – pur fondata su una solida presenza fisica e territoriale – possa sopravvivere senza una presenza su internet altrettanto adeguata. Un approccio multicanale, che combini commercio tradizionale nonché promozione e vendita online, a detta degli esperti sembra essere la soluzione migliore, se non addirittura una scelta quasi inevitabile.

Creare un sito web aziendale è il primo passo più logico per negozi locali e piccole imprese che si pongono il problema di avvicinarsi al mondo dell’e-commerce. Un sito aziendale consente infatti la massima autonomia nell’esposizione dei propri prodotti e dei propri contenuti, per comunicare direttamente al cliente l’immagine dell’azienda.

Grazie agli strumenti odierni, come gli editor di siti web, creare un sito è un’operazione semplice ed economicamente abbordabile, anche per piccole attività. Inoltre, grazie a una piattaforma come GetResponse che, accanto al website builder, integra direttamente un’ampia gamma di funzionalità di email marketing e online marketing, l’azienda è immediatamente in grado di cominciare a vedere i risultati della presenza su internet, promuovendo il traffico di visitatori e clienti sul sito e sfruttando le nuove opportunità pubblicitarie e promozionali offerte dal web e dai social network. 

Per far entrare anche la tua azienda in una nuova era di commercio online, promuovere i tuoi prodotti/servizi su internet e superare la difficile sfida di questo momento, inizia a creare il tuo sito web gratis con un account GetResponse

Iscriviti per ricevere consigli aggiornati e articoli di rilievo

GetResponse Sp. z o.o. ha bisogno dei dati contenuti in questo modulo per fornirti i materiali che hai richiesto. Per maggiori informazioni, consulta le Norme sulla privacy.

Grazie per la tua iscrizione!

A breve ti invieremo un'e-mail di conferma.

Diventa un autore del blog di GetResponse!

Scrivi per noi