Come faccio a usare la condizione Evento in un workflow?

Eventi monitora e profila gli iscritti in base a come interagiscono con il tuo sito web. Gli eventi presentano degli attributi e possono monitorare comportamenti specifici, tra cui orari e frequenza.

Dove posso trovare e gestire gli Eventi in GetResponse?

Per accedere alla sezione Eventi vai su Menù > Automatizzazione > Eventi.

Che cosa mi serve per monitorare gli Eventi sul mio sito web?

Un evento può essere registrato tramite un codice di monitoraggio JavaScript integrato nel tuo sito web. Per monitorare gli eventi dovrai aggiungere il seguente snippet del codice JavaScript nel codice sorgente del tuo sito web:

(function(i, s, o, g, r, a, m){
i['__GetResponseAnalyticsObject'] = r;

i[r] = i[r] || function() {
(i[r].q = i[r].q || []).push(arguments);
};
a = s.createElement(o);
m = s.getElementsByTagName(o)[0];a.async = 1;a.src = g;m.parentNode.insertBefore(a, m);
})(window, document, 'script', 'https://ga.getresponse.com/script/ga.js?v=2&grid={getresponse-id}', 'GrTracking');

Per {getresponse-id} dovrai impostare il valore “grid” che puoi ottenere da GetResponse API 3.0. Puoi ottenere questo valore anche dalla descrizione del codice JavaScript che compare quando si usano gli elementi eCommerce nell’editor di Marketing Automation.

Nota: se indirizzi le persone alle tue pagine tramite i link nelle tue newsletter, lo snippet del codice JavaScript che hai incollato sul codice sorgente della pagina le identificherà automaticamente. Se i visitatori provengono da altri siti web in cui hanno lasciato il loro indirizzo email (per esempio, pagine di invio di un modulo, iscrizioni alle newsletter, registrazioni, login, dettagli della pagina di acquisto, ecc.) dovrai aggiungere un ulteriore codice JavaScript alle pagine in cui i clienti lasciano la loro email:

Script che identifica l’email dei clienti

GrTracking(‘setUserId’, $customerEmail)


Esempio:

GrTracking(‘setUserId’, ‘utente@esempio.com’);

Script che monitora eventi specifici e li assegna all’email

GrTracking(‘setEvent’, $customEventName, $customEventAttributes)


Esempio:

GrTracking(‘setEvent’, ‘myCustomEvent’, {‘visitTime’:(new Date).toISOString(), ‘rankNo’:‘123333’, ‘websiteName’:window.location.href, ‘isProspect’: ‘true’});

o

GrTracking(‘setEvent’, ‘myCustomEventWithoutAdditionParams’);

Come faccio a creare un evento?

Per creare un evento vai su Menù > Automatizzazione > Eventi > e clicca sul pulsante Crea evento. Comparirà la finestra Crea un evento:

Dai un nome all’evento e clicca sul pulsante Crea evento. Puoi assegnare fino a 8 attributi al tuo evento. Per farlo, clicca su Aggiungi e definisci gli attributi dell’evento. Potrai scegliere tra 4 diversi tipi di attributi:

  • Numero
  • Testo
  • Vero o falso
  • Data

Come faccio a usare la condizione “Evento” in un workflow?

Per includere la condizione nel workflow, segui questi passaggi:

  1. Trascina e rilascia la condizione Evento nel riquadro di lavoro.
  2. Clicca sull’elemento per aprire la scheda Proprietà.
  3. Dall’elenco a discesa seleziona l’evento che desideri monitorare.


Usa le opzioni aggiuntive per:

  • Definire gli attributi che vuoi monitorare. Se non abiliti questa opzione monitoreremo ogni evento con un nome corrispondente.
  • Esegui la condizione più volte per lo stesso contatto.

Nota: il nome dell’evento e gli attributi che trasferisci dal tuo sito web devono corrispondere esattamente ai valori della sezione Eventi di GetResponse.

Nella condizione Evento puoi anche usare degli attributi per restringere ulteriormente i risultati:

  • data (prima, dopo o nel giorno esatto);
  • numero (è minore di, è maggiore di, è minore di o uguale a, è maggiore di o uguale a, è uguale a, è diverso da);
  • vero o falso (vero, falso);
  • testo (è, contiene, inizia con, finisce con).

Come posso segmentare i contatti in base a un evento?

Puoi anche segmentare in base a se un evento è avvenuto e a quando è avvenuto. Per farlo:

  1. Vai su Liste>> Clicca sul nome della lista.
  2. Clicca su Aggiungi condizione.
  3. Seleziona Evento dall’elenco a discesa e imposta la condizione.

Risorse comuni